Oggi straniero. Austria: Wiener schnitzel con Kaiserschmarn e mousse di mela

Il nostro giro intorno al mondo gastronomico continua… al momento siamo ancora in Europa, esattamente in Austria.

Dopo aver toccato la Germania (Baviera) e la Francia, avevamo voglia di consolarci con un dolcetto che da noi e’ abbastanza conosciuto e che ho fatto anche diverse volte precedentemente (qui , qui qua).

Ma, nonostante tutto, ho voluto osare anche io, riproponendo la stessa versione rivista.
Ho capito alcuni piccoli sbagli ed ho visto notevoli accorgimenti di gusto.

Ma andiamo con ordine…

Le ricette e gli ingredienti si possono trovare in rete, io ho voluto seguire le indicazioni date dal sito https://www.austria.info/ sperando questo possa essere considerato, o quasi, autentico.

La scelta su quale pietanza preparare e’ stata un po’ ardua, anche perche’ sono certa che Tobias, quasi sicuramente, non avrebbe mangiato il Tafelspitz (il nostro bollito), ma che lo lascero’, comunque, come una preparazione per un prossimo futuro.

Che qui riporto.
Tenete conto che noi, essendo in 3 persone, ho dovuto modificare la quantita’, poi facendola un po’ ad occhio.

Per 4 Wienerschnitzel

Ingredienti

4 cotolette / cotolette di vitello (150-180gr cad)
150 g di farina (per la panatura)
200 g di pangrattato (per la panatura)
3 uova (per la panatura)
1 goccio di latte
un po' di burro chiarificato (meglio...)
spicchi di limone (per guarnire)

Procedimento

Per prima cosa, accertatevi che la qualità della carne di vitello sia buona.
Anche lo spessore delle singole cotolette è importante….

Con un pestacarne schiacciate con cura le fettine di vitello, fino a farle diventare di pochi millimetri di spessoro, poi fate dei piccoli tagli alle estremità, cosi’ da evitare che durante la cottura si attorciglino.
Asciugate le fettine di carne con della carta casa.


Condite la carne su entrambi i lati con sale e pepe.

Per realizzare il classico rivestimento briciole di pane viennese: disponete due piatti piani ed uno profondo uno accanto all’altro.
Mettete la farina e il pangrattato in entrambi i piatti piani e sbattete le uova con un goccio di latte nel piatto profondo.

Passate la carne nella farina, assicurandovi che la farina in eccesso venga eliminata, poi immergetela nell’uovo ed ancora nel pangrattato, generosamente

Scaldate il burro chiarificato (il “ghee” – molto meglio che il burro normale, avendo questi un piu’ alto punto di cottura) in una padella.
Mettete le cotolette nella padella e friggete fino a quando avranno il loro famoso classico colore marrone dorato: tenete presente che e’ indispensabile che la cotoletta abbia abbastanza spazio nella padella per muoversi.

Rimuovete la cotoletta e posizionatela su carta da cucina, cosi’ da poter asciugare il grasso in eccesso.

Wiener schnitzel con patate al prezzemolo

 

Per il contorno, le Patate al Prezzemolo

Ingredienti

12 patate (bollite)
 sale
 4 cucchiai di burro
 1 mazzetto di prezzemolo (tritato finemente)

Procedimento

Pelate e tagliate a pezzetti le patate.
Cuocetele in acqua salata fino a renderle morbide.
Se volete facilitarvi, usate la pentola a pressione con il cestello, 2 minuti di cottura al fischio e sfiato lento.

Prendete il mazzetto di prezzemolo e tritatelo finemente (oppure usate quello gia’ surgelato, come la sottoscritta).

Scaldate il burro in una padella, aggiungetevi le patate ed il burro.
Aggiungete poi il prezzemolo tritato e mescolate bene il tutto.

Patate al prezzemolo con burro
Wiener schnitzel con patate al prezzemolo
Patate al prezzemolo con burro

Per dolce?
Non potevamo certamente farci mancare un ottimo Kaiserscharn (o Kaiserschmann)…

Kaiserscharn (o Kaiserschmann)

Ingredienti per 4 persone

6 uova
 350–400 ml di latte
 180–200 g farina
 3 cucchiaio di zucchero
 2 cucchiaio di uvetta
 1 bustina di zucchero vanigliato
 una spruzzata di Rum
 qualche scorza di limone grattuggiata
 una presa di sale
 ca. 50 g di burro per la cottura
 1 cucchiaio di burro e zucchero per caramellizzare
 Zucchero a velo e cannella da cospargere

Procedimento

Mettete l’uvetta in una terrina, mescolatela con il rum e lasciate riposare per circa 15 minuti (noi abbiamo usato solamente acqua).

Separate le uova e mettete il tuorlo in una terrina.
Versare il latte, insaporite con la scorza di limone grattugiata e lo zucchero vanigliato e aggiungete la farina.
Mescolate gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia.

Montate gli albumi a neve, aggiungete lo zucchero semolato e un pizzico di sale mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
Preriscaldate il forno a 180 ° C.

In una grande (meglio due!!) grandi pentole antiaderenti fate sciogliere un po’ di burro.
Versate il composto e dopo 1 – 2 minuti distribuite su di esso l’uva passa sgocciolata.
Cuocete (6-8 minuti) a fuoco basso, fino a raggiungere una colorazione marrone chiaro, girate poi il composto con una padella e mettetelo nel forno preriscaldato fino a doratura.

Con una forchetta (meglio una paletta di legno) spezzettate i Kaiserschmarren, aggiungete alcuni fiocchetti di burro, cospargete con un po’ di zucchero semolato e carammelate in forno a fuoco vivace.

Alla colorazione sistemate il Kaiserschmann/Kaiserschmarn su piatti preriscaldati.
Cospargete con zucchero a velo e cannella.

Kaiserschmarren

Noi lo abbiamo mangiato con una mousse di mela, ma potete anche degustarlo al naturale, oppure accompagnato da prugne cotte, marmellata di frutti di bosco calda.

Kaiserschmarren

Il pranzo e’ stato decisamente ottimo, finito tutto in un lampo.
Ma cavolo, ma quanto mangiano burroso questi austriaci.

Ricette e preparazioni NON adatte a chi e’ a dieta, se non riguardate e modificate caloricamente.

 

Un po’ qua … und ein bisschen dort

186130cookie-checkOggi straniero. Austria: Wiener schnitzel con Kaiserschmarn e mousse di mela
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *