#77 Repubblica di Capo Verde. Caldo de peixe

Capo Verde, ufficialmente Repubblica di Capo Verde (in portoghese República de Cabo Verde), è uno stato insulare dell’Africa occidentale; abitato da circa 500 000 persone, ha come capitale Praia.

È costituito da un arcipelago di dieci isole vulcaniche (di cui solo una disabitata) situate nell’oceano Atlantico a circa 500 km al largo delle coste del Senegal e prende il nome dalla penisola di Capo Verde, il punto piu’ occidentale dell’Africa continentale

Nel 1456, Alvise Cadamosto, veneziano, scoprì alcune isole di Capo Verde.
Capo Verde era anche una base perfetta per lo scalo delle navi in viaggio tra l’Europa e l’America, diventando perciò un centro molto importante per il commercio degli schiavi africani.

La popolazione attuale di Capo Verde è costituita da diverse etnie, sia africane, come i Fula, i Balanta, i Mandingo, ecc… sia europee, come Italiani, Portoghesi, Spagnoli, Inglesi, che si sono nei secoli completamente mescolate, creando una popolazione denominata la creola di Capo Verde.

La lingua ufficiale dello Stato è il portoghese, ma molto diffuso è il creolo capoverdiano, una lingua creola derivata dal portoghese.

In ognuna delle dieci isole si parla un Creolo differente, ma negli ultimi anni si sta cercando di attuare un processo di standardizzazione.

Il francese è insegnato nelle scuole come lingua straniera, in quanto Capo Verde è stato membro dell’Organizzazione Internazionale della Francofonia. L’inglese viene insegnato nelle scuole superiori.

Oltre al portoghese, francese e/o inglese è stato proposto di insegnare anche il creolo capoverdiano, ma tale proposta si è scontrata con il fatto che non si saprebbe quale creolo insegnare, in quanto da isola a isola vi è differenza nel parlare, in particolare tra isole di Barlavento e quelle di Sotavento.

La ricetta che ho tentato di seguire e’ la seguente

Il Caldo de peixe e’ il piatto forte dei capoverdiani, essndo la zuppa di pesce.
Ognuno la prepara a piacere, scegliendo i pesci di proprio gusto, anche se non tutti sono adatti. Di solito si usa la garopa (una varietà di cernia rossa), la murena, il pesce serra, ecc.., ecc.. il tutto condito con banane verdi, manioca, patate americane e zucca.
Il risultato e’ un piatto molto speziato.

Ingredienti per il Caldo de Peixe (Zuppa di pesce)

2 cipolle medie
1 dl di olio d'oliva
1 peperone verde
1 foglia di alloro
2 pomodori maturi medi
600 g di pesce
300 g di patata
300 g di patate dolci
200 g di zucchine
400 g di banana verde, con buccia (platano)
1 cucchiano di aceto
250 g di zucca
Sale q.b
Piripiri q.b
2 litri di acqua

Procedimento

Capo Verde

Fate soffriggere in una casseruola la cipolla affettata, l’olio, il peperone verde tagliato a listarelle, la foglia di alloro, il prezzemolo e il pomodoro pelato tritato finemente.

Capo Verde

Quando il peperone e la cipolla si ammorbidiscono, aggiungete il pesce e lasciatelo cuocere per circa due minuti.

Capo Verde

Aggiungete all’acqua bollente le patate tagliate e l’aceto.

Portate a ebollizione e quindi aggiungete le patate dolci, banane (platano), la zucca e le zucchine: il tutto deve essere tagliato a cubetti.

Capo Verde. Caldo de peixe

Condite con piripiri e sale quanto basta e fate cuocere, portando il pesce e le patate a fine cottura.

Il piatto può essere accompagnato con del riso in bianco (bollito).

Capo Verde. Caldo de peixe

Note Personali

  • come pesce ho usato dei filetti di merluzzo, tagliati a pezzetti  che poi, durante la cottura della zuppa, si sono disintegrati.
  • non ho inserito la zucca tra gli ingredienti
  • pur avendo il piri-piri a casa, ho preferito usare del normale chili.
  • per arrivare alla fine cottura della preparazione, ho impiegato circa 20 minuti di cottura. Il problema era dato, soprattutto, dalla cottura del platano

Furono gli schiavi africani a far conoscere le coltivazioni e la cucina tropicali: i portoghesi portarono il bestiame, utilizzarono l’isola per nutrire gli equipaggi delle loro navi a vela e come stazione sperimentale per la coltivazione di prodotti di raccolti provenienti dalle Americhe, come il mais, peperoncino, zucche, e manioca; trapiantarono, inoltre, zucchero, banane, mango, papaia, e altre colture tropicali asiatiche.

Le preferenze alimentari nazionali, che si riflettono nei cibi locali, privilegiano il mais secco, intero o in grani (hominy-samp), o macinato in vari gradi di finezza.

Circondato dal mare, Capo Verde ha in pesce e frutti di mare, come l’aragosta, uno degli ingredienti principali della sua ricca gastronomia, così come anche i fagioli e il mais, essenziali per i due piatti piu’ famosi di Capo Verde, la cachupa e lo xerem.

La cachupa/catchupa e’ il piatto tipico nazionale dell’isola africana è un concentrato di energia che viene consumato durante la mattina, è un saporito stufato di mais e fagioli con carne o pesce, ricco di calorie. A seconda delle famiglie (piu’ o meno abbienti) la cachupa viene preparata con ingredienti diversi, aggiungendo la carne, piú costosa, oppure il pesce (che a Capo Verde costa pochissimo) ma sempre rispettando quelli di base che sono il mais i fagioli, le patate e la manioca.

La ricchezza gastronomica si estende anche ai dolci.

Desfrute de sua refeição

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *