#62d Stato Indipendente della Papua Nuova Guinea. Kol pis no rais

Lentamente stiamo arrivando nella stagione calda dell’estate.

Lo so, qui a Patatolandia il caldo e’ concentrato solitamente in solo una settimana di veramente sole, calura e afa.
I restanti giorni di questa stagione li passiamo tra acquazzoni e temperature autunnali, ma la voglia di mangiare inizia comunque a mancare (per molti, ma non per me… peccato 🙁 ) cosi’ bisogna correre ai ripari e preparare qualche cosa di fresco, veloce, e che non scaldi troppo la cucina.

Nel mio giro delle Nazioni, avevo incontrato in Papua Nuova Guinea questo “Kol pis no rais“, che avevo segnato e messo da parte con un “non si sa mai”.

Cosi’ ho pensato di prepararlo per oggi (magari anche per domani, nel caso in cui dovesse avanzare): una versione abbastanza “liscia” per Tobias ed una un po’ piu’ “completa” per noi.

Kol pis no rais”, significa “pesce freddo e riso”, cosi’ che questo piatto e’ una semplice combinazione di pesce e riso, che viene comunemente consumata in Papua Nuova Guinea.

Papua Nuova Guinea

In genere è costituito da pesce in scatola (di solito tonno) e riso, mentre il mix  può essere facoltativamente migliorato con qualsiasi verdura disponibile come piselli e mais, etc..
Questo e’ un piatto tipico per le regioni costiere dell’isola e di solito è apprezzato sia come spuntino che come piatto principale.
Insomma, altro non e’ che una insalata di riso 🙂

Ingredienti per il”Kol pis no rais”

riso
tonno in scatola
mais
altro

Procedimento

Fate cuocere il riso, seguendo le indicazioni scritte sulla confezione.
Scolatelo e passatelo sotto l’acqua fredda, cosi’ da farlo raffreddare e bloccare la cottura.

Papua Nuova Guinea

Inseritelo in una ciotola, aggiungete del tonno in scatola

Papua Nuova Guinea – Kol pis no rais

e tutti gli altri ingredienti che avete in casa, o che la fantasia vi suggerisce.

Papua Nuova Guinea

Note Personali

  • Il riso usato da me per questa preparazione era del riso integrale
Papua Nuova Guinea – Kol pis no rais

E ʻoluʻolu i kāu papaʻaina

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *