Come cuocere le lenticchie.. e micro-cotechino

Non ho scattato nessuna fotografia circa le lenticchie ed il cotechino mangiato a Capodanno del 2014, come la nostra tradizione italiana richiede.

Il motivo?

Beh, per il cotechino avrei avuto bisogno di una lente speciale nuova per la macchina fotografica, diciamolo pure, una lente per ingrandire maggiormente e fare delle MACRO.

Dato che il Nonno nella sua ultima visita non aveva provveduto all’importo di tale “botta proteica” (ma una volta all’anno si puo’ fare…), sono andata alla ricerca del suddetto cotechino in un nuovo negozio italiano, poco distante da casa.

Qui mi hanno detto di ripassare il 31 dicembre, cosi’ che avrebbero avuto modo di procurarlo.

E cosi’ hanno fatto.

Nonostante si siano anche dimenticati di avvisarmi telefonicamente circa l’arrivo del prodotto, sono passata ugualmente  a verificare di persona.

Ebbene… c’era.
Uno STRIMINZITO pezzetto di cotechino, da ben 250gr, lo ho pagato 6euro!

E non chiamateli ladri, vero?

Per cucinare le lenticchie ho contattato la mia amica Mara ma, dopo aver ascoltato la sua ricetta (apri la scatoletta e .. blablabla) mi sono fatta passare la madre (Nonna Bianca) che mi ha illustrato il correttp procedimento.
Il tutto senza tempi di cottura ne pesi o misure, ma me la sono cavata ugualmente.

Ecco quanto descrittomi (per la MIA prossima volta, che so bene mi scordero’ come prepararle):

Verificate la presenza di sassolini nelle lenticchie
Lavate le lenticchie  2 – 3 volte sotto l’acqua corrente
Coprite le lenticchie con acqua fredda e lasciatele e in ammollo, meglio per tutta la notte, ma dipende molto dalla qualita’ del prodotto stesso.
Il giorno dopo, scolate e travasate le lenticchie in una pentola, coprite con 2 dita di acqua e cuocetele aggiungendo  2-3 foglie di alloro
Fate un soffritto con pancetta, sedano, carota, cipolla (poi toglierli) – oppure con aglio
Unite 2-3 foglie di alloro
Unite del concentrato di pomodoro (o passata, pomodori, simile)
Cuocete per 5-7 minuti
Unire le lenticchie e stufatele (aggiungendo eventualmente l’acqua della precedente cottura) fino a consistenza desiderata.

Se poi ne cuocete cosi’ tante e vi avanzano… non si buttano! Ma si possono riciclare in tanti modi diversi.
Ad esempio:
– lenticchie + brodo (acqua di cottura) + olio + aglio (senza anima)
– bollite il tutto con pomodoro
– dopo 5 minuti unite della pasta corta/riso
– portate a cottura
– aggiungete del prezzemolo tritato

Sembra facile.

Peccato che mi lo dimentico sempre.

Un po’ qua … und ein bisschen dort

13360cookie-checkCome cuocere le lenticchie.. e micro-cotechino
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *