Verdure grigliate con lucioperca

Per il pasto a base di pesce, mi sono ispirata alla seguente ricetta di EatSmart, accompagnando con del pane tostato e’ diventato un ottimo pasto completo.

Le verdure, che possono essere anche uno “svuota frigo”, risultano cotte ma ancora croccanti.
I filetti di pesce (lucioperca), che avevo in casa surgelati, sono risultati comunque soffici e digeribilissimi. Logicamente la possibilita’ di cucinare un altro filetto e’ comunqur possibile.

Verdure grigliate con luccioperca

Ingredienti – Verdure grigliate con lucioperca – 4 persone

2 zucchine
qualche cipollotto
200 g di carote
2 cucchiai di succo di limone
sale
pepe
1 ½ cucchiaio di olio
50 ml di brodo vegetale (*)
600 g di filetto di lucioperca (4 filetti di lucioperca)
2 rametti di prezzemolo

Procedimento

Lavate e mondate le zucchine e tagliatele per il lungo a fettine sottili.
Lavare i cipollotti, mondateli, tagliateli a metà per il lungo e tagliate le metà a pezzi lunghi circa 12 cm.
Sbucciate le carote, tagliatele peril lungo e a fettine sottili.
Mettete tutto insieme su una teglia foderata con carta da forno, irrorate con succo di limone, sale e pepe e 1 cucchiaio di olio.
Versate il brodo e cuocete in forno preriscaldato a 220°C statico (forno ventilato 200°C) per circa 10 minuti e lasciate dorare leggermente.

Sciacquate il pesce sotto l’acqua fredda, asciugatelo e conditelo con sale e pepe.
Spennellate una griglia (o una padella) con l’olio rimanente e grigliate il pesce sulla griglia o sulla piastra, con la pelle rivolta verso il basso, 3-4 minuti fino a doratura.
Girate e grigliate per altri 2-3 minuti.

Nel frattempo lavate il prezzemolo, asciugatelo e privatelo delle foglie.
Dividete le verdure in 4 piatti, adagiatevi sopra il pesce e cospargete di prezzemolo.

Verdure grigliate con luccioperca

Note Personali

  • Le carote possono essere sostituite con cavolo rapa o con altre verdure di stagione a seconda delle preferenze personali
  • Non ho inserito il brodo, ma ho aggiunto un poco di succo di limone in piu’
  • Sicuramente il pesce grigliato avra’ avuto un altro sapore ma, essendo un po’ troppo il mio, ho deciso di passarlo in forno (che era gia; caldo), per qualche minuto. In questo modo ho evitato ulteriore olio
  • La nostra quantita’ di pesce era un po’ troppo. Essendo surgelato mi sono confusa sul peso, cosi’ da scongelarlo totalmente.

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *