Pasqua: noi e le tradizioni

La Pasqua e’ appena passata ma noi, in compagnia del Nonno, come l’abbiamo trascorsa?

Come ben sapete, per me e’ “critica” la colazione, tanto da essere oramai una nostra tradizione, ereditata dallo Zio Nino, che tento di trasmettere anche a Tobias.

Diciamo pure che, Stephan, oramai si e’ decisamente abituato a questa fase “mangereccia”.

Dato che ero appena tornata da Roma (leggi qui) con una partenza abbastanza improvvisata, non avevo fatto in tempo a preparare io stessa le colombe, cosi’ ne ho acquistata una bella e pronta.
Inoltre ho anche acquistato un pezzetto di corallina, che non guasta mai soprattutto per festeggiare la Pasqua, e che si e’ ben intonata alla tavola.

La corallina a Pasqua

Quest’anno non abbiamo preparato le uova sode, dato che saremmo andati a pranzo da Opa e che, sicuramente, avremmo trovato da lui..

La nostra tavola pasquale

Ed anche un pezzettino di pastiera hand-made non ha guastato il tutto..

Pastiera

Per decisione comune, abbiamo pensato di evitare l’uovo di cioccolato, contrapponendolo a delle tavolette di cioccolato, piu’ gusto e piu’ buone…
Queste le singole scelte..

Il nostro brindisi

 

Per mezzogiorno siamo andati da Opa e qui abbiamo fatto la “caccia all’uovo”, uova lasciate e nascoste nel giardino dal “Coniglio di Pasqua”.

Ulteriore usanza tedesca da mantenere e da non dimenticare.

Un uovo nascosto

Opa e’ stato decisamente gentile nel nascondere le 18 uova sode e colorate, tanto che siamo riusciti a trovarle agevolmente.

Ricercando le uova

Ed ecco quanto raccolto..

Dato che zia Carmen e famiglia sarebbe arrivata piu’ tardi, Tobias le ha nascoste nuovamente e qui la ricerca e’ stata piu’ ardua.

Al termine?
BBQ per tutti!

Un po’ qua … und ein bisschen dort

165570cookie-checkPasqua: noi e le tradizioni
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *