Pastiera 2.0

Dato che mi e’ stato chiesto nuovamente, inserisco ancora la ricetta della Pastiera, cosi’ come mi era stata suggerita da Emilia, durante il nostro ultimo incontro a MontePorzioCatone, durante l’esposizione delle “Orchidee dal Mondo”.

Era stata cosi’ gentile, tanto da fornire a me ed a Carmen un sacchetto contenente, oltre alla ricetta, anche alcuni degli ingredienti indispensabili: liquore strega e grano cotto.

Rieper Blu

Per la preparazione della frolla ho usato la farina Rieper Blu, acquistata qualche mese fa.

Pastiera

In effetti, prima di riseguire la stessa ricetta, ho meditato un pochino, tanto che avevo anche pensato di cambiare totalmente ricetta e farne un’altra.

Ma poi ci ho ripensato.
Spero sia stata la scelta migliore 🙂

Ingredienti per 2 teglie (come da foto), ripieno incluso!

1 barattolo di grano (500gr), con il relativo liquido
500ml di latte
3 limoni, un arancio
500gr di sugna o burro
16 uova
1,100gr di zucchero
1 fialetta di fiori d'arancio
1 fialetta millefiori
1 bottiglietta di liquore strega
1 kg. di ricotta (setacciata!)
2 bustine di vanillina
Pastiera napoletana

Procedimento

Versate il contenuto del barattolo di grano in una pentola abbastanza grande,  aggiungete 500ml di latte, un pizzico di sale, la buccia di mezzo limone e un cucchiaio di sugna o burro.
Fate cuocere e mescolate spesso, altrimenti si attacca sotto, per un po’ fino a quando il grano ed il liquido non formano una crema (ci impieghera’ circa 20-30 minuti).
Fate raffreddare bene.

In un secondo contenitore (MOLTO GRANDE) mettete 7 uova intere e 3 uova (solo il rosso), una bustina di vanillina, la fialetta di millefiori, la fialetta di fiori di arancio, un bicchierino piccolo di liquore Strega, la buccia di un limone grattugiato, la buccia di un arancio grattugiato.
Sbattete bene il  tutto con l’aggiunta di 700gr di zucchero.
Aggiungete dopo  1kg di ricotta di bufala (oppure di pecora) ma  nel mio caso e’ stata quella NORMALE di mucca.

Unite a questo composto, anche il grano-latte che aveva precedentemente raffreddato

A questo punto il ripieno e’ cosi’ pronto, e lo posiziono in frigo per almeno la notte.

Pastiera

Per la Pasta Frolla

Questi erano gli ingredienti avanzati precedentemente:

400gr di sugna/burro
400gr di zucchero
pizzico di sale
limone grattugiato
vanillina
6 uova intere
1kg di farina debole (rieper Blu)

Mischiate per pochi secondi gli ingredienti nel mixer, il necessario per formare la frolla.

Lasciate riposare la massa alcune ore in frigo, in uno/due panetti, avvolti nella pellicola.

Tiratela in seguito per creare il “guscio” di frolla della pastiera.
Dalle mie letture varie, sembrerebbe che debba l’impasto debba essere alto 5cm..

Foderate le teglie, nel mio caso ne sono uscite due, inserite il ripieno e con la pasta avanzata fare le righe.

Pastiera

Per la cottura:

Questa volta ho usato il forno statico ho iniziato a 200gradi per 50minuti.
Ho poi abbassato a 160gradi lasciando ancora l‘impasto, fino a che il ripieno non si e’ rassodato e le strisce scurite.
Se necessario coprite le teglie con carta d’alluminio.

Coprite con zucchero a velo dopo che la pastiera si e’ raffreddata.

Pastiera

 

PS: Considerate anche che, la sottoscritta, non e’ napoletana… quindi ha cercato di fare il massimo 🙂

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *