Pulled pork – in pressione

La ricetta del “pulled pork” preparata oggi e’, originariamente, fatta con la “instant pot”.

Non avendo questo tipo di pentola, ho seguito la stessa procedura utilizzando la mia pentola a pressione, diminuendo di poco il tempo di cottura.

Che cosa e’ il “pulled pork”?

Il pulled pork è, letteralmente, il maiale sfilacciato, una ricetta tipica della cucina statunitense, ottenuto tramite una lenta cottura della carne di maiale e, contemporaneamente, la sua affumicatura. Il pulled pork è un piatto in voga soprattutto negli Stati del Sud quali Tennessee e le due Carolina.
Per realizzare il perfetto pulled pork bisognerebbe usare il taglio “boston butt” che sostanzialmente è un pezzo della spalla di maiale che comprende anche il capocollo.
Negli Stati Uniti questo taglio viene cotto soprattutto al barbeque (BBQ), cotto sopra la griglia con la contemporanea affumicatura della carne, ma può essere realizzato anche in un forno casalingo, senza affumicatura.

La peculiarità del pulled pork sta nel fatto che la carne viene resa talmente tenera da poter essere poi sfilacciata con le mani o con la forchetta (to pull = strappare, tirare, sfilacciare).

Il pulled pork ha origine durante l’epoca coloniale grazie agli indiani Taino, che erano soliti cuocere carne e pesce su fosse ardenti. L’usanza di cuocere carne alla brace negli attuali USA risale invece alla metà del sedicesimo secolo, quando gli spagnoli esportarono i maiali nel sud degli attuali Stati Uniti meridionali.
Tale piatto, che oggi vanta una crescente popolarità in tutto il mondo, è considerato il più celebre della cucina degli Stati Uniti meridionali e viene spesso consumato in occasione delle grigliate

Senza nulla togliere alla lunga preparazione di questa carne (cottura, affumicatura, spezie ed altri ingredienti), io l’ho velocizzata cosi’..

Ingredienti Pulled pork alla DrPepper

1kg di spalla di maiale
2 cipolle affettate
1 bicchiere di DrPepper
salsa BBQ

Procedimento

Pulled pork in Pap

Iniziate a scaldare la pentola a pressione.

Pulled pork in Pap

Rosolate la spalla di maiale su tutti i lati e rimuovetela quando e’ dorata.

Pulled pork in Pap
Pulled pork in Pap

Aggiungete la cipolla tritata e soffriggetela nel grasso di maiale per circa 3 minuti.

Pulled pork in Pap
Pulled pork in Pap

Deglassate il fondo della pentola se ci sono pezzi di carne attaccati al fondo.
Aggiungete il bicchiere di Dr. Pepper alla cipolla e mescolate.

Pulled pork in Pap

Quindi aggiungete la salsa barbecue preferita nella pentola e mescolate ulteriormente.

Pulled pork in Pap

Mettete la spalla di maiale nella pentola a pressione, date una mescolata e chiudete il coperchio.

Pulled pork in Pap

Cuocere dal fischio per 100 minuti (1h e 40minuti), ho cotto meno…

Una volta che il tempo e’ trascorso, fate sfiatare la pentola a pressione in modo naturale.

Pulled pork in Pap

Assicuratevi che tutta la pressione sia stata rilasciata prima di aprire la pentola.

Rimuovete con cura l’intero maiale: attenzione che la carne potrebbe cedere durante l’estrazione!!!

Mettete la carne di maiale su un tagliere e stracciatela con le mani o con degli “artigli da carne” (finalmente abbiamo usato il regalo di qualche anno fa di Stephan!)

Pulled pork in Pap

Pulled pork in Pap

A questo punto puoi mangiare la tua carne in diversi modi: per riempire un Sandwiches, dei Tacos o nei Nachos.

Pulled pork in Pap

Oppure seguendo la tua fantasia.

Pulled pork in Pap
Pulled pork in Pap
Pulled pork in Pap

Note Personali

  • La nostra carne (spalla di maiale) aveva anche la cotenna.
    Prima di inserire in pentola a pressione, ho comunque diviso il pezzo in diverse parti, per facilitare e velocizzare il tutto, lasciando la cotenna. Questa, comunque, e’ stata incisa
  • Non  ho cotto per 100 minuti, ma solo per 80 minuti.
    Solitamente la pentola a pressione inizia a fischiare quando il calore interno e’ superiore a 100gradi. Cosi’ ho mandato in pressione, abbassando al minimo e restando un pochino sotto la prima tacca di valore.
  • Scartate il liquido rimanente nella pentola: si tratta principalmente grasso del maiale)

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *