“Squid game” – Cosce di pollo alla coreana, con insalata e riso bianco

Il 12 luglio 2022 e’ stata annunciata la seconda stagione di “Squid Game“.

In attesa della fine del 2023, possibile periodo presunto per la sua uscita, ci consoliamo con queste cosce di pollo alla coreana.

tteokbokki (presa da Internet)

Mi sono ricordata che la figlia del protagonista Seong Gi-hun (Lee Jung-jae), aka Player 456, era stata portata fuori per festeggiare il suo compleanno.
Ora non ricordo bene cosa avesse mangiato… mi sembrava cosce di pollo (fritte) ma, cercando un attimo in rete, pare tutt’altro.

In una bancarella sul lato della strada, Seong si scusa con sua figlia per il pasto di compleanno di tteokbokki (*) invece di una cena più bella. “Va tutto bene”, dice. “Siamo andati con il mio patrigno in una steakhouse prima.”

Ad ogni modo… procedo con le mie cosce di pollo 🙂

Pollo alla coreana

 

Ingredienti – Cosce di pollo alla coreana

cosce di pollo(*)

Per la marinata:
3 cucchiai salsa di soia
pezzetto di zenzero (disidratato)
2 spicchi di aglio
0,5 cucchiai di zucchero di canna
1,5 cucchiai di aceto di riso (mirin per me)
1 cucchiaio gochujang (*)

Per la glassa:
1 cucchiaio salsa di soia
1/2 cucchiaio zucchero di canna
1/2 cucchiaio aceto di riso
una goccia di gochujang

Per decorare:
 semi di sesamo

Procedimento

In una ciotola mischiate gli ingredienti per la marinata, mescolando energicamente cosi’ da ben miscelare il tutto.


Inserite il pollo nella matinata, mescolando cosi’ che il pollo venga coperto dalla salsa; coprite bene con pellicola.
Fate marinare il pollo in frigorifero per almeno 30 minuti, l’optimun sarebbe tutta la notte.

Accendete il forno, statico, a 190gradi.
Con carta forno foderate una teglia, cosi’ sara’ anche piu’ semplice pulire in seguito visto lo zucchero contenuto nella marinata.

Disponete sulla teglia il pollo, sgocciolando ed eliminando la marinata in eccesso.
Cuocete il pollo per 20-25 minuti o fino a cottura ultimata.

Mentre il pollo cuoce, inserite in una piccola padella a fuoco medio tutti gli ingredienti per la glassa, mescolando bene.
Cuocete la salsa, mescolando di tanto in tanto, ci vorranno circa 5 minuti oppure fino a quando la salsa non si sarà addensata.
Non lasciate bollire la salsa!!.

Negli ultimi minuti di cottura del pollo, spennellatelo con la glassa.

Quando il pollo sara’ cotto, rimuovetelo dal forno e spennellatelo ulteriormente con un’altra mano di glassa prima di servire.

Pollo alla coreana

 

 

Note Personali

  • Potete utilizzare delle cosce di pollo disossate e senza pelle.
    Non essendo in grado di disossare, ho solo rimosso la pelle alle mie cosce-sovraccosce di pollo, divise e del peso di 1kg.
  • Il gochujang e’ una pasta di peperoncino coreana a base di polvere di peperoncino, fagioli di soia fermentati, riso glutenico e sale. Può essere molto piccante o più delicato a seconda della marca. Aggiunge un sapore unico che è diverso dalle altre paste di peperoncino.
  • Se il gochuiang non si trova, si puo’ sostituire con salsa sriracha o con la pasta di peperoncino tailandese.
  • Negli ingredienti ho inserito le quantita’ da me utilizzate.
    Tenete conto dei vosti gusti personali (la sriracha e’ talmente piccante per me…!) per giocare sulle quantita’ da utilizzare
  • Se dovesse rimanere un po’ piu’ di glassa, potete servirla come condimento extra insieme al pollo.
  • La marinatura assomiglia abbastanza a quella preparara per il pollo Adobo (delle Filippine)
  • I tteokbokki sono un piatto coreano rientrante nella categoria dei tteok, e consistono in gnocchi di riso glutinoso saltati in padella e conditi con una salsa piccante di gochujang (a base di peperoncino), ai quali vengono in seguito aggiunti eomuk, uova bollite e scalogno.
    I tteokbokki sono un piatto economico e vengono comunemente acquistati alle bancarelle e nelle tavole calde.
Pollo alla coreana

Ho deciso di accompagnare il pollo con del riso bianco basmati, e del cetriolo a fettine (per placare il calore della salsa 😉 )

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *