Monaco: JustizPalast (Palazzo di Giustizia)

Non riuscendo a stare troppo ferma, mi sono iscritta al corso di Integrazione “Leben in Deutschland” (LiD), presso il VHS di Haar.

Tra le “materie” insegnate, figura anche la parte relativa alla storia, dal 1933 ai giorni nostri.
Non si tratta di un grosso periodo storico, ma e’ decisamente importante per la vita dei tedeschi.

Anche noi, del resto, non lo abbiamo appreso in dettaglio.
Solo alcune date e fatti rilevanti, ma comunque meno che nozionistici (in pratica e’ propedeutico per il superamento dell’esame).

Con l’insegnante abbiamo fatto una breve gita a Monaco centro, al Palazzo di Giustizia (JustizPalast), sede del Ministero della Giustizia.

Il Palazzo in stile barocco fu costruito tra il 1890 e il 1897 per volere del sovrano, dove al suo interno si puo’ trovare la statua.
Il palazzo fu costruito usando tufo marino grigio, ciottoli e conchiglie.
Le decorazioni e le statue sul tetto del palazzo richiamano figure di prigionieri e giustizieri, oltre che alla “Giustizia Bendata”.

Una volta passati la sicurezza, ci si trova in un vasto salone…

Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast

con imponenti scale.
Onestamente, non fosse stato per tutti gli orpelli, me sembrava quasi di essere ad Hogward.

Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast

Ma cosa rende cosi’ “famoso” questo Palazzo?
Sicuramente la stanza dedicata, e lasciata a titolo di memoria ma visitabile al pubblico, utilizzata durante il processo agli studenti della “Rosa Bianca” (Weisse Rose) e ad altre persone, durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale.

Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast

Sul muro si possono ritrovare le foto di Sophie ed Hans Scholl, ed altre ancora.
Sicuramente meno noti, ma che hanno pur sempre lottato per la liberta’.

Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast – “Weisse Rose Saal”
Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast – “Weisse Rose Saal”

Questa sala non viene piu’ utilizzata, se non per gli studenti di legge che qui devono sostenere gli esami, ma resta a disposizione per visite.

Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast – “Weisse Rose Saal”

E’ decisamente un edificio imponente in stile neo-barocco, e si trova nella zona antecedente la piazza, che dà sulla porta monumentale di Karlstor.
E’ di chiaro stampo rinascimentale italiano.

Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast
Monaco – Palazzo di Giustizia – JustizPalast

Non so se e’ possibile prenotare l’eventuale visita al suo interno, noi siamo andati con una guida turistica.

Abbiamo poi proseguito il nostro percorso passando attraverso il vecchio Giardino Botanico…

Monaco: Scorcio dal Vecchio Giardino Botanico

.. per giungere vicino a Königsplatz.

Königsplatz e’ una piazza a pianta quadrata, costruita durante il periodo di Ludovico di Baviera.
Durante il 3 Reich tutto il verde venne rimosso ed il grande spazio creato venne utilizzato dal partito Nazista per far marciare le truppe.
La “Casa Grigia”, ossia il quartiere principale del partito Nazista in Gernamia, era presso la 45 Brienner Straße, vicino alla piazza.

Sempre in questa piazza i Nazisti fecero bruciare i libri e tutto gli scritti non consoni al partito.
Anche oggi, una volta all’anno, questo episodio viene ricordato, con la lettura di brani.

Proseguendo verso l’Universita’, si raggiunge il “Wittelsbacher Palais” o, almeno, quanto e’ stato ricostruito ed ora sede di una Banca.

Dal 1848 al 1868 fu il luogo di ritiro di Re Ludovico I, dal 1887 al 1918 servì da residenza di Ludovico II. All’inizio dell’agosto 1914 allo scoppio della prima guerra mondiale il monarca parlò dal balcone del Palazzo alla popolazione.

Nel 1919, fu il luogo di incontro del Aktionskommittee della Repubblica sovietica bavarese. Nell’ottobre del 1933 fu sede della Gestapo, in cui Sophie Scholl e Hans Scholl furono imprigionati il 18 febbraio 1943, fino al loro processo il 22 febbraio.
Durante le incursioni aeree a Monaco, il palazzo fu danneggiato nel 1944, e successivamente demolito nel 1964.

Monaco: Insegna sul “Wittelsbacher Palais”

E per terminare il nostro veloce giro nel periodo NS della Germania, siamo arrivati nella “Platz der Opfer des Nationalsozialismus

Monaco: Platz der Opfer des Nationalsozialismus

La guida ci ha detto che, nonostante ci sia una piazza, non ci sono abitazioni o negozi che hanno il loro indirizzo qui (“Piazza delle Vittime del Nazionalsocialismo”).

Monaco: Platz der Opfer des Nationalsozialismus

Qui troviamo una fiamma perennemente accesa, all’interno di una gabbia (simbolo di costrizione), in cima ad una struttura di granito.
Questo memoriale fu eretto nel 1985, in memoria di tutte le vittime morte durante questo periodo, di tutte le atrocita’ che sono state commesse dai Nazisti verso i diversi per razza, religione.

Con questo monumento, ed a causa del forte caldo, la nostra veloce escursione si e’ conclusa qui.
Per chi volesse continuare, puo’ proseguire verso la Geschwister-Scholl-Platz e, davanti all’Universita’ di Monaco, puo’ trovare altre memorie relative alla “Weisse Rose”.

Un po’ qua … und ein bisschen dort

 

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *