San Valentino e.. Blondie!

Innanzi tutto…
Auguri a tutti gli innamorati.

Ed io non mi tiro indietro, facente parte della categoria.

Ma come festeggiare quest’anno?
Sicuramente senza cioccolatini, dato che Stephan ha ancora una scatola gigante di SNICKERS che gli avevo regalato a Natale.
E neppure per me, che demando sempre l’inizio della dieta.

Sistemando i mobili, e quindi spostando anche i libri di cucina dispersi un po’ ovunque per tutta la casa, ne ho trovati alcuni di cui ricordavo l’esistenza e non il contenuto.
Cosi’ mi sono messa a sfogliarne diversi e, alla fine, ho deciso di preparare questi BLONDIES.

La ricetta l’ho presa dal libro “La ciliegina sulla torta

La ciliegina sulla torta

In cui si hanno circa sessanta ricette dolci e golose per ogni momento della giornata.
Si spazia dalla colazione alla merenda, da una piccola pausa pomeridiana al fatidico te’ delle cinque inglese, da uno sfizioso dopocena ad una leccata di dita cioccolatose. Insomma, ce n’e’ per tutti i gusti.
La prefazione, poi, e’ di Luca Montersino.

Ma ritorniamo a noi…

Questa la ricetta.

Ingredienti

200gr di burro
175gr di zucchero di canna
2 uova a temperatura ambiente
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
200gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito (facoltativo)

Procedimento

Fontede il burro a bagnomaria e lasciatelo intiepidire, unitevi li zucchero e mescolate bene.
Aggiungete le uova, l’estratto di vaniglia, il sale e battete bene il tutto per alcuni minuti in modo da ottenere un composto chiaro e spumoso.
Infine, versate la farina setacciata con il lievito incorporandola con l’aiuto di una spatola.

Versate in uno stampo da 20×20 cm rivestito di carta forno e cuocete in forno preriscaldato a 170gradi dai 25-30 minuti, a seconda della consistenza desiderata.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente.
Tenete in frigo almeno 4 ore prima di procedere con il tagliio.
Conservate in un contenitore ermetico

Durata: circa 2 giorni.

Blondie

Lo stampo usato e’ uno in cartoncino che  mi era avanzato da una scatola di Brownies.

A mio parere sono molto zucchero-burrosi.
Secondo la ricetta, comunque, e’ possibile aggiungere gucce di cioccolato, pistacchi, etc..

Blondie

 

Ma cosa sono i BLONDIES?

Il blondie (conosciuti anche come blonde brownie) e’ un ricco e dolce dessert.
Esso riassume il tradizionale Brownie (quindi di cioccolato) e sostituisce il cacao con la vaniglia, aggiungendo il gusto caramellato dello zucchero di canna.
I Blondies sono preparati con farina, zucchero di canna, burro, uova, lievito e vaniglia.

I Blondies  differiscono sostanzialmente dai Brownies preparati con cioccolato bianco, infatti non contencono cioccolato e non sanno di cioccolato, oltre a quello aggiunto come le eventuali gocce.

Possono inoltre contenere, per aumentarne il gusto, noci, pecan, gocce di cioccolato bianco o scuro , pistacchio, cocco, etc..
Solitamente i Blondies non sono neppure ricoperti da glassa e/o copertura in quanto lo zucchero di canna e’ gia’ molto dolce di per se, ma qualche volta viene aggiunto un top al caramello.

Solitamente sono cotti come i tradizionali Brownies, in teglie rettangolari e tagliati a pezzetti

Un po’ qua … und ein bisschen dort

159060cookie-checkSan Valentino e.. Blondie!
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *