Acqua aromatizzata

Con questo caldo, sicuramente una birra fresca va piu’ che bene.

Un po’ per placare la sete.
Un po’ per dissetarsi, anche perche’ contiene acqua ma, dall’altra parte, non e’ proprio una scelta positiva, in quanto apporta un sacco di proteine e, di conseguenza, si ha un introito indiretto di calorie.

La stessa cosa – introito indiretto ed aggiunto – si ha con le bevande dolci e con il te freddo acquistato e gia’ pronto per il suo consumo..

Come risolvere questo problema?
Personalmente faccio estrema fatica a bere la “pura” acqua.

Ho quindi deciso di aggiungere, in questo caso, del rosmarino fresco e delle fettine di cetriolo, lasciando tutto in infusione.
Devo ammettere che, cosi’ facendo, l’acqua assume un leggero sapore (leggero dato che, forse, avrei potuto inserire una quantita’ maggiore di ingredienti) ma, almeno per la sottoscritta, e’ piu’ “facilmente bevibile”.

Non temete, non ho inventato nulla di nuovo.

Le acque addizionate con frutta e verdura sono all’ordine del giorno.
E’ solo che io non ci avevo ancora pensato, forse perche’ mi immaginavo che le aggiunte si dissolvessero – o quasi – nell’acqua diventandone mollicce e viscide.

Le combinazioni per addizionare l’acqua sono molteplici.
Non lesinate sulle quantita’ degli ingredienti freschi, fatene buon uso e.. dissatevi!

Un po’ qua … und ein bisschen dort

116660cookie-checkAcqua aromatizzata
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *