Torta di ricotta – light

Questa e’ la seconda torta di ricotta “light” che preparo.

La prima era questa qui, che avevo preparato seguendo i consigli salutari di Fabio Campoli nella sua trasmissione in AliceTV.

A seguire e’ arrivata anche questa ricetta di “Torta di Ricotta” (che copio-incollo direttamente) suggerita nel gruppo FB  “il club di mangiasenzapancia”:

Ingredienti

2 uova
200 g di ricotta fresca
1 limone non trattato
50 g di zucchero semolato
1 pizzico di sale
zucchero al velo per spolverizzare (opzionale)

Procedimento

Per preparare la torta di ricotta senza farina, incominciate con il separare gli albumi dai tuorli, unite un pizzico di sale agli albumi e montateli a neve ben ferma e mettete da parte.

Raccogliete i tuorli in una ciotola insieme allo zucchero e alla scorza grattugiata del limone e montateli fino a sciogliere tutto lo zucchero.
Unite quindi la ricotta ben sgocciolata e due cucchiai di succo di limone filtrato.

Mescolate per amalgamare bene gli ingredienti.

Per ultimo unite gli albumi a neve, mescolando delicatamente con una spatola in silicone per non smontare troppo il composto.
Imburrate uno stampo a cerniera apribile di 18 cm di diametro quindi cospargerlo di zucchero e versate il composto.

Cuocete in forno già caldo, a 150-160°C, per circa 30-40 minuti o fino a che i bordi si saranno ben coloriti.

Sfornate e lasciate raffreddare completamente la torta di ricotta senza farina nella tortiera.

Sformate la torta, posizionatela su un piatto da portata e cospargete con abbondante zucchero al velo.
Conservate la torta di ricotta in frigorifero e consumatela entro 2 giorni al massimo.

Le modifiche da ME apportate sono:

– invece del limone ho aggiungo vaniglia
– non ho imburrato la teglia, ma ho usato carta forno.
– ho cotto a 170gradi per 35minuti, piano -1 del forno , poi ho spostato sotto la griglia per alcuni minuti
– non ho usato zucchero a velo, ma un leggerissimo strato di marmellata di fragole.

Il risultato non e’ stato malvagio.
Forse, sicuramente per i miei gusti, bisogna lavorare sulla quantita’ di zucchero inserito che, a mio avviso, era anche troppa.

Un po’ di calcoli ProPoints:

4 pp – 2 uova
7 pp – 200 ricotta      (30gr  1  PP)
5 pp – 50gr zucchero    (10gr 1 PP)

16  pp in totale   =>  4 pp  (se dividete per 4)

Facoltativa la spruzzata di zucchero a velo e/o marmellata, ma che bisogna comunque conteggiare.
Per i punti della singola fetta … dipende da quante fette fatte fate  😉

 

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *