Pseudo-pizza

Se sei a dieta e vorresti mangiare una pizza, non sempre ce la fai a cavartela in modo “leggero”.

Al mercato ho trovato delle basi gia’ pronte per preparare il “Flammkuchen” (*) cosi’ ho pensato: perche’ non condire questa base in modo “pizzesco”?

Magari guadagno (e risparmio) qualche punto… pur gustandomi un buon pranzetto.

E cosi’ e’ stato fatto: pomodoro e mozzarella per me e Tobias.
Stephan ha voluto cambiare con salame e pollo (era quanto avevamo in casa).

Il risultato non e’ stato male, anzi, ho comperato nuovamente la base alla spesa successiva.

Pseudo-pizza “Flammkuchen”

Nell’impasto non c’e’ lievito, cosi’ che la base risulta crocchiarella, e manca di bordo.

Per ogni singola sfoglia, sono _solo_ 6PP, per essere puntigliosi sono 5,95

Poi il condimento aggiunge il suo punteggio, ma se si mettono verdure grigliate e passata, allora e’ decisamente molto poco calorica.

E perche’ no?
magari aggiungere delle fettine di mela e cannella?
o pesche e gocce di cioccolato?
per una merenda golosa?

E’ tutto da provare, e lo si puo’ fare!

Solitamente il Flammkuchen non viene servito su piatti di ceramenica, ma resta sul tagliere di legno.

Fate un giro da Lidl, magari questa base si trova anche li in Italia.


(*)
Si tratta di una tipica “pizza” alsaziana, solitamente viene farcita con creme fraiche, speck e cipolla.

Ma si possono trovare varianti diverse prevalentemente i FlammKuchen  si differenziano per gli ingredienti che li ricoprono.

Un po’ qua … und ein bisschen dort

4970cookie-checkPseudo-pizza
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *