Primo giorno di scuola

Finalmente la scuola e’ iniziata nuovamente.

Non lo dico solamente io, mamma snaturata, senza molta fantasia che non sa sempre come gestire il figlio unico.
Lo dice anche lui (il figlio unico) che si annoia a morte a casa, soprattutto da quando la “tiranna” ha deciso di limitare la visione della televisione a pochi programmi.

Qualche giorno prima dell’inizio della scuola, siamo andati dunque a fare gli acquisti per i quaderni, matite, raccoglitori e poco altro.

Materiale scolastico

Su tutto il materiale scolastico richiesto, ho scritto rigorosamente il nome.
Vediamo per quanto tempo riusciremo a resistere prima di perdere qualche cosa…

Ad ogni modo, il secondo “consulto” della lista fornitaci dalla scuola per la cancelleria, e’ poi stato ettettuato da Geppetto con Tobias.

Questa mattina, alle 7:20, i ‘3 re Magi’ (come li chiamo io), hanno suonato alla porta.

Una volta che Tobias e’ uscito, abbiamo aspettato qualche minuto prima di seguirlo da lontano, portando tutto il _resto_ materiale, a ‘mo di muli’.
Ma non c’era problema, c’era una stuola di genitori nelle stesse condizioni!

Stranamente tutto il parcheggio era vuoto, anche quello di fronte alla scuola.
Sono tutti arrivati a piedi, altro che caos con le auto!

Il parcheggio davanti alla scuola, ore 7:58

Sono stata contenta della nuova maestra, trattasi di psicologa (ma non per questo istituto scolastico), giovanile e piena di fantastice idee!

Ed ora … staremo solo a vedere come procederemo!
Certo, l’orario settimanale e’ un po’ piu’ complesso, con l’aggiunta diĀ  musica, inglese, nuoto… ma sopravviveremo anche a questo.

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *