Ottobrunn. Ikea

E’ passato quasi un mese da quando sono uscita con Sandra per pranzare fuori al ristorante dalmatino.


E, allora, ci eravamo ripromesse di effettuare un’oscita mensile, tra di noi.

Per il mese di febbraio non avevo alcuna idea, diciamo che i suoi gusti non sono molto aperti come i miei (niente sushi o affinita’, cucina straniera si, ma non troppo). cosi’ da tentare di rimandare la mia chiamata nei suoi confronti.

Fino a quando ho ricevuto il suo messaggio, e proposta.

Un giro all’Ikea.


Come rifiutare?

Era dal mio compleanno che non mettevo piu’ piede in questo Store, ed ho notato piacevoltamente che il Ristorante sta diventando sempre piu’ al passo con i tempi.
Sono molte le proposte per i vegani, pur noi restando legate alle “polpette tradizionali”.
Al posto delle patatine/pure’, ho optato per i cereali con verdure.

Il dolcetto ci ha sorpreso con la sua cremosita’, mentre le polpette erano leggermente meno gustose del solito.

Premetto che nessuna elle due aveva acquisti da fare, cosi’ la visione delle proposte ci hanno sorpreso… tanto da dover poi prendere un carrello.

Ed ecco il mio bottino πŸ™‚

 

Al ritorno ero molto gasata, cosi’ che ho preso e sono andata a fare acquisti di fiori.

Ora la sala ha un certo non so che di primaverile, anche se il tempo atmosferico all’esterno non e’ poi dello stesso parere.

Per marzo?
Abbiamo gia’ deciso la nostra meta. Ma non voglio anticipare nulla πŸ™‚

 

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *