Kristall Cake: Torta di Cristallo

Se vi ricordate, qualche giorno fa avevamo effettuato delle prove di cristallizzazione dello zucchero (leggi qui)

Diciamo che i risultati ottenuti non sono stati poi cosi’ terribili, cosi’ abbiamo deciso di continuare e creare i seguenti “cristalli colorati”, nella versione piu’ semplice.

Cristalli di zucchero colorati – versione semplice

I coloranti utilizzati sono questi, in polvere: non sono assolutamente difficili da miscelare ed il risultato e’ soddisfacente.

Dopo tutte queste prove, e’ stato il giorno del “dunque” e di iniziare a preparare per il compleanno di Tobias.
Si, sappiamo molto bene che e’ nato ad agosto, ma festeggia con i suoi compagni (di classe e non) a settembre.

Ho cosi’ preparato 3 torte all’acqua gassata, prendendo la ricetta da Maicakes, per essere utilizzate come base e strati per la torta di compleanno.

Torta all’acqua – raffreddamento

 Ingredienti per 1 torta all’acqua gasata

3 uova
200 g di zucchero
230 g  di farina
100 g di olio di arachidi
100 ml di acqua gassata
vaniglia
1 bustina di lievito per dolci

Procedimento

Accendete il forno a 180 gradi.
Montate i tuorli con metà dose di zucchero e la vaniglia, a parte montate gli albumi con il restante zucchero.
Ai tuorli montati unire l’acqua gassata, unite la farina ed il lievito setacciati un po’ alla volta cercando di non smontare il composto, unite l’olio di semi ed in fine gli albumi montati.
Infornate per 30/35 minuti.

Con queste dosi usando una tortiera di diametro 22 cm potrete ottenere una torta alta 7/8 cm.

NOTA: La cottura e’ durata un po’ di piu’.
Non avevo mai preparato questa torta, e devo ammettere che cresce meravigliosamente!

Torta all’acqua gasata

Dopo averle fatte raffreddare ben bene, sono state tagliate orizzontalmente. Logicamente questo lavoro di precisione NON lo ho fatto io, rifiutandomi, bensi’ Stephan (il perfettino).

Ho dovuto solamente assemblare il tutto, con creme diverse, per ottenere questo risultato… ma qui ci sono solamente 2 delle 3 torte…
Grazie al supporto di lunghi stuzzicadenti, mi sono aiutata a mantenere un minimo di equilibrio, sempre sperando nella stabilita’ della costruzione.

Dopo aver messo la “buttercreme” (crema al burro) che serve come “isolante” quanto ottenuto e’ stato un mostruoso cilindro un po’ storto  🙂

Ma la composizione non era ancora terminata!

Abbiamo marmorizzato la Pasta di Zucchero, utilizzando il blu, bianco ed il nero.
Sfortunatamente il nero era di una marca diversa e, anche se non esperta conoscitrice, non era decisamente il massimo della plasticita’. Tanto che, al termine, in molti punti “nero” la copertura si e’ strappata.

Pasta di Zucchero – marmorizzazione

Qui il ragazzo all’opera, cercando di rattoppare un buco.
Ebbene si, anche se la torta era per lui, ho chiesto il suo supporto.

Ancora una volta Stephan ha dovuto “darci un taglio”…

Beh, diciamo che non e’ venuta cosi’ male.
Forse un po’ troppo chiara, nonostante abbiamo cercato di colorare anche la crema al mascarpone fatta.
Per decisione del “festeggiato” non abbiamo usato cioccolato o altro, solamente cuna crema al limone ed una alla vaniglia.

La prossima volta sara’ meglio tentare di usare meno butter-creme e rendere la copertura ancora piu’ sottile.

Si e’ poi passati alla fase finale, l’inserimento dei cristalli di zucchero.
Abbiamo disegnato un veloce schema, con il “cuore” piu’ rosso, per poi progredire con un arancio, giallo e bianco.

La fase per “attaccare” lo zucchero e’ stata fatta con cautela ed attenzione, qualita’ che mi mancano.
Ecco perche’ il ragazzo ha voluto “fare lui”…

Per poi ottenere una magnifica Torta Cristallo (KristallKuche).

Torta Cristallo – KristallKuche

Grande soddisfazione per tutti.

Qui potete trovare le altre ricette delle creme utilizzate:

Crema al Burro

Ingredienti

200 g di burro
 200 g di zucchero a velo
 3 cucchiai di latte

Procedimento

Inserite in un recipiente capiente o meglio ancora in una planetaria lo zucchero a velo ed il burro a temperatura ambiente ed iniziate a montare prima a velocità minima, inserite anche il latte e poi montate alla massima velocità per almeno 5 minuti, il risultato deve essere una crema molto spumosa e bianchissima.

Le piccole cose che fanno la differenza

Il burro per montare bene e non formare grumi deve essere a temperatura ambiente, toglietelo dal frigorifero almeno 2 ore prima di fare la crema al burro, se vogliamo leggermente anticipare i tempi facciamolo a cubetti.
Per evitare grumi è sempre bene setacciare lo zucchero a velo.

Indicativamente per una torta di diametro 22/24 cm  alta 8/10 cm potremmo utilizzare circa 200/250 g di crema al burro.

Crema al mascarpone per farcitura

Ingredienti

250 g di mascarpone
 150 g di panna fresca da montare
 100 g di zucchero a velo
 1 bacca di vaniglia

Procedimento

Unire tutti gli ingredienti in un recipiente capiente ed amalgamare bene con una forchetta o con una frusta poi montare con le fruste elettriche per circa 2minuti ed il gioco è fatto.

 

Crema al limone ricetta facile

buccia di 1 limone
 Succo di 1/2 limone
 2 uova
 100 g di zucchero
 30 g di amido di mais
 1/2 fialetta di aroma al limone

Procedimento

Versate il latte in un pentolino, aggiungete la buccia di un limone e portate sul fuoco.

A parte prendete un altro pentolino e rompete le uova, aggiungete lo zucchero e l’amido di mais. Iniziate a mescolare con una frusta amalgamando perfettamente tutti gli ingredienti.
Quando il latte è bollente eliminate la buccia del limone e lo versate a filo nel pentolino continuando a mescolare con la frusta.
Portate il pentolino sul fuoco e continuate a mescolare fino a quando la crema si addensa, ci vorranno 5 minuti circa.
Spegnete il fuoco.
Spremete il succo di mezzo limone e aggiungetelo alla crema.

… e per quest’anno la torta e’ stata fatta…

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *