Echinacea

Come faccio acquisti compulsivi per il cibo, cosi’ faccio con il giardinaggio.

Proprio non ricordavo di aver piantato i semi di questa pianta, nata e cresciuta nel giardinetto antistante la porta principale.

All’inizio abbiamo visto spuntare una piantina, che diventava ogni giorno sempre piu’ alta.
Sembrava proprio una piantaccia ma… la curiosita’ e’ stata cosi’ forte per tutti che non l’abbiamo estirpata.

Alla fine, poi, ha deciso di sbocciare, regalandoci dei fiori purpurei meravigliosi.
Dopo una breve ricerca di quale pianta avessi potuto piantare, abbiamo scoperto trattarsi di “Echinacea“.

Echinacea

L’echinacea è una pianta immunostimolante molto utile per rafforzare il sistema immunitario.

Descrizione della pianta

Piante erbacee perenni alte 8-10 dm. con rizoma cilindrico e i fusti leggermente rossastri. Le foglie sono basali e lungamente picciolate, lanceolate percorse da 3-5 nervature con peli rigidi. La varietà angustifolia, deve il nome alle foglie strette, mentre la purpurea ha foglie dalla pagina più ampia. Le infiorescenze sono formate al centro da fiori tubulari e alla periferia da fiori ligulati porporini ripiegati verso il basso nell’angustifolia; più orizzontali nella purpurea. I frutti sono degli acheni.

L’habitat dell’echinacea

Entrambe sono originarie dell’America del nord, Messico, Louisiana, Florida. In Italia sono coltivate a scopo medicinale e ornamentale.

 

Sicuramente con i 3 fiori che mi ritrovo, non posso neppure farmi un decotto….
Ma avere un qualche cosa di “benefico” che mi guarda tutti i giorni quando esco da casa, e’ comunque positivo e rilassante.

 

Un po’ qua … und ein bisschen dort

115300cookie-checkEchinacea
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *