Brancaleone Da Norcia

A seguito del terremoto in centro Italia di ottobre 2016, molte persone si sono mobilitate per aiutare le popolazioni italiane colpite.

Ma come fare, essendo qua?
Tra le diverse opportunita’ c’era anche quella di acquistare i prodotti da loro venduti, combattendo i prosciutti e le lenticchie finte (eccellenza in questa zona) presenti sui mercati mondiali.

Ho trovato, quindi, un elenco dei venditori delle regioni colpite.
Anche la selezione del “venditore” non e’ stata¬† semplice, piu’ che altro nello sperare che i soldi inviati sarebbero andati veramente a buon fine e non nelle tasche di qualche faccendiere (?).

Dopo l’eliminazione dalla lista per chi non spediva la merce (almeno in Italia), chi purtroppo non rispondeva (mica si ha tempo di stare al telefono ad aspettare.. bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare), ne sono rimasti pochi papabili.

Mi sono soffermata sul nome “Brancaleonedanorcia” e subito mi e’ venuto in mente il film (se non lo avete visto, ne vale veramente la pena!)

Brancaleone

Cosi’ ho fato pervenire loro la mia richiesta di acquisto.
La consegna e’ stata effettuata al Nonno e all’arrivo della merce era in perfetto ordine, tutti i possibili prodotti in vaccum.

Brancaleonedanorcia – I miei acquisti
Brancaleonedanorcia – I miei acquisti

Dopo le “coccole” ricevute dal Nonno, per quasi un mesetto

In “vacanza” dal Nonno

alla nostra ripartenza da Milano ci siamo portati a casa “Peppa Pig” ed i suoi fratelli, per festeggiare” insieme” il post-Natale ed il nuovo Anno.

Brancaleonedanorcia – in cantina

Il secondo “salame del contadino” e’ stato terminato immediatamente, gli insaccati nel frigo sono ancora li – al momento – ma il mio cruccio era principalmente per la zampetta di Peppa che potesse “seccare”.

Cosi’ e’ stata aperta, utilizzando anche il regalo richiesto da Stephan per Natale agli zii Roberto e Olja

Il profumo e’ delizioso, il grasso non e’ solamente esterno ma si vedono piccole e leggere striature di adipe anche internamente.

Brancaleonedanorcia –

Aggiungiamoci pure che il sapore e’ una favola!
Sicuramente non c’e’ paragone con quello pre-confezionato, anch’esso buono, non lo metto in dubbio, ma tagliato fresco ha tutto un’altro gusto.

Visto che nulla viene eliminato dal maiale, e tutto si usa, meditavo anche di utilizzare la cotenna per preparare dei legumi…

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *