E Maribella sia…

Sempre con le Maribelle (Susina Goccia d’oro) che fare?

Ho trovato questa ricettina in rete ma, non avendo il timo ho deciso di sostituirlo con fiori di lavanda.

E qui la ricetta originale (copia-incolla).

Ingredienti

600 gr di Mirabelle
 200 gr di zucchero di canna Cassonade (Eridania)
 5/6 cimette fresche di Timo arancio
 semini di una bacca di vaniglia

Procedimento

Privare del nocciolo le mirabelle, irrorarle con del succo di limone e frullarle fino ad ottenere un composto omogeneo.

Mettere in un pentolino lo zucchero e versare all’interno anche la frutta appena frullata.
Unire i semini di vaniglia, il timo arancio e portare a bollore, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.
Come di consueto la marmellata sarĂ  pronta quando, dopo aver fatto cadere una goccia della stessa su un piattino, raffreddandosi non colerĂ .
Invasare in un barattolo di vetro precedentemente sterilizzato e procedere, se necessario, con il sottovuoto.

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *