# 117 – Repubblica di Mauritius. Cari poule / Pollo al curry mauriziano

La Repubblica di Mauritius, in italiano più correttamente Maurizio (in inglese Republic of Mauritius; in francese République de Maurice), è un Paese insulare dell’Africa; si trova nell’Oceano Indiano sud-occidentale 550 km a est del Madagascar.

Oltre all’isola principale, omonima, comprende anche le Agalega, Cargados Carajos e Rodrigues, con capitale Port Louis.

Tutto l’arcipelago facente capo alla repubblica di Mauritius fa geograficamente parte delle isole Mascarene, che comprende anche il territorio francese d’oltremare di Riunione, circa 200 km a sudovest.

Mauritius non ha una lingua ufficiale; tuttavia, essendo una ex colonia del Regno Unito, da cui ottenne l’indipendenza nel 1968, la lingua utilizzata negli atti parlamentari è l’inglese, benché quella maggiormente parlata sia il creolo mauriziano, largamente basata sul francese con influssi inglesi, sudafricani e indiani. Poco meno del 4 per cento della popolazione è invece francofona pura.

Per il pranzo di oggi, ancora pollo.
Decisamente speziato, piu’ del solito, e molto simile al “chicken masala” indiano.

La ricetta e’ stata presa da questo sito

Ingredienti – Pollo al curry mauriziano

foglie di curry
3 cipolle medie, tritate finemente
1 cucchiaino di pasta di zenzero e aglio
1 stecca di cannella
2 peperoncini
timo
3 cucchiai di curry in polvere
1 1/2 Kg di pollo
3 pomodori freschi (frullati)
4 patate, tagliate a metà e fritte
sale, pepe
1 tazza d'acqua

Procedimento

Mettete le foglie di curry, la cipolla, l’aglio, lo zenzero, la stecca di cannella, il peperoncino e il timo in una grande casseruola a fuoco medio-basso piena di olio.


Lasciate cuocere per 5 minuti finché la cipolla non si sarà ammorbidita, mescolando regolarmente per evitare che si attacchi alla padella.

Unite in una ciotola il curry in polvere e una spruzzata d’acqua mescolandoli, quindi mettetelo nella padella e mescolate fino a quando non è aromatico.

Aggiungete i pezzi di pollo e mescolate coprendoli con la pasta di curry, mantenendo il fuoco a medio-basso in modo, che le spezie non brucino.

Aggiungete i pomodori tritati, le patate e 1 cucchiaino di sale.

Insertite tanta acqua, sino ad arrivare appena sotto il livello del pollo e delle patate.
Quando le patate e il pollo sono cotti, rimuovete la stecca di cannella.
Ci vorranno circa 25 minuti.

Repubblica di Mauritius. Pollo al curry mauriziano
Repubblica di Mauritius. Pollo al curry mauriziano

Versate il curry nelle ciotole e decorare con le foglie di coriandolo e la cipolla rossa.

Repubblica di Mauritius. Pollo al curry mauriziano

Servite con riso basmati, fette di cetriolo, rotis e “Satini pomme d’amour“.

Note Personali

  • Non avendo le foglie di curry, ho inserito le foglie di limetta.
  • Proprio non ce l’ho fatta a friggere le patate, cosi’ le ho inserite crude
  • Ho sostituito i pomodori con un po’ di passata

Le maggiori tradizioni culinarie si ritrovano nella tradizione gastronomica dell’isola: dai piatti della cucina creola, dai sapori forti e speziati, alle prelibatezze della cucina francese, fino alle zuppe della tradizione cinese, mentre la presenza dell’Oceano Indiano garantisce un vasto assortimento di pesci e crostacei.

Analogamente alla religione, la cucina è un misto di cucina Desi, creola, cinese e francese (ma il piatto più comune è comunque il cari poule, il pollo al curry di evidente origine indiana).

I piatti tipici della Repubblica di Mauritius:

  • Bénitier grillé – tridacna alla griglia
  • Bol renversé – zuppa cinese di gamberetti, tagliatelle e pollo
  • Bredes – foglie commestibili, stufate o bollite
  • Briani – piatto completo di origine indiana, fatto con carne, riso, patate, legumi, yoghurt allo zafferano
  • Camarons à la mauricienne – gamberi in salsa d’aglio e pomodoro, speziatissima
  • Carri ourite – curry di piovra
  • Chou-chou – passato di una specie di zucchina, insaporita con zenzero e aglio
  • Chutney – salsa agrodolce simil-marmellata che accompagna diversi piatti: molto gustoso quello a base di pomme d’amour
  • Cochon marron – cinghiale allo spiedo
  • Dholl – passato di una specie di lenticchia
  • Dholl puri – piadina di farina e dholl, ripiena di salsa al pomodoro
  • Marlin fumé – celebre entrée, è la risposta esotica al nordico salmone
  • P’tit poules – piccoli crostacei
  • Rougail – la salsa più celebre dell’isola, versione mauriziana della quasi omonima salsa provenzale, a base di pomme d’amour, aglio, cipolla, zenzero, con l’aggiunta di timo e pepe.
  • Salade de palmiste – insalata di cuori di palma, delicatissimo antipasto
  • Vindaye – salsa a base di senape, olio, aceto, aglio, cipolla, zafferano, zenzero e peperoncino. Si serve fredda ed è usata anche per marinare il pesce

Enjoy your meal

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *