# 108 – Regno dei Paesi Bassi. Hutspot.

I Paesi Bassi (in lingua olandese Nederland [ˈneːdərlɑnt]), spesso impropriamente indicati anche dagli stessi abitanti come Olanda, sono una delle quattro nazioni costitutive del Regno dei Paesi Bassi.

Si trovano principalmente in Europa ma comprendono anche i cosiddetti Paesi Bassi caraibici (isole di Bonaire, Saba e Sint Eustatius, che hanno lo status di municipalita’ speciali) in riferimento alla sua bassa elevazione e alla sua topografia piatta, con solo il 50% circa del suo territorio che supera 1 metro sopra il livello del mare e quasi il 26% che scende sotto il livello del mare.

La sua capitale e’ Amsterdam.

I Paesi Bassi hanno avuto un vasto impero coloniale che, al momento della sua massima espansione (XVII secolo), ne fece la principale potenza del commercio mondiale e la culla del capitalismo.

In italiano (e in numerose altre lingue) i termini Paesi Bassi e Olanda sono spesso utilizzati come sinonimi. In realta’ il termine Olanda identifica soltanto due delle dodici province che formano i Paesi Bassi: l’Olanda Settentrionale e l’Olanda Meridionale

Il termine “olandese” viene anche comunemente usato per indicare la lingua principale dei Paesi Bassi (parlata anche nelle Fiandre settentrionali, parte nederlandofona del Belgio), mentre a stretto rigore esso identifica i soli dialetti parlati nelle province dell’Olanda Settentrionale e dell’Olanda Meridionale; il termine neerlandese (o nederlandese) e’ il più corretto per identificare questa lingua, ma in italiano viene usato quasi esclusivamente in ambito accademico.

Originario del 1600, lo stamppot e’ una delle piu’ antiche ricette olandesi che rimane popolare oggi.
Le tradizionali ricette olandesi di stamppot utilizzano il pure’ di patate come base, quindi incorporano una verdura (piu’ spesso crauti, cavoli, indivia, spinaci e cime di rapa) e talvolta una carne, rendendo il piatto di comfort per eccellenza.
Non ci sono regole reali su cio’ che va in uno stamppot, quindi la varieta’ e’  infinita, e nasce come piatto invernale.
Uno dei primi stamppots creati e’ il hutspot, nato dalla “Guerra degli ottant’anni” degli olandesi con la Spagna.
La storia racconta che quando i soldati spagnoli fuggirono, si lasciarono dietro dei pezzi di uno stufato che l’olandese affamato accolse e chiamo’ hutspot, che significa “pentola mista“.

 

Ingredienti per l’Hutspot

6 patate grandi, sbucciate e tagliate in quarti
8 carote grandi, sbucciate e tagliate a cubetti
4 cipolle grandi, sbucciate e affettate
2 tazze d'acqua
pizzico di sale

Procedimento

Mettete le patate sbucciate e tagliate in quattro sul fondo di una pentola  olandese.

Versate l’acqua in modo che le patate siano appena coperte. Aggiungete il pizzico di sale.
Mettete sopra le carote e finite con le cipolle.
Coprite e portate a ebollizione, quindi abbassate la fiamma e fate bollire per circa 20 minuti o fino a quando le patate saranno cotte.
Versate l’acqua di cottura, ma conservarla.

Schiacciate le patate, le carote e le cipolle fino ad ottenere una consistenza o lasciate dei grumi piu’ grandi, ma questa e’ una preferenza personale e va molto a gusto.

Se avete bisogno di piu’ liquido per rendere l’hutspot piu’ liscio, aggiungete un cucchiaio di liquido di cottura alla volta.
Assaggiate, aggiustate di sale e pepe.

Paesi Bassi. Hutspot.

Note Personali

  • Nonostante la facilita’ della preparazione, ho usato la pentola a pressione per la cottura, con il relativo cestello.
  • La verdura inserita e’ stata tagliata a cubetti ed ho cotto circa 8 minuti dal fischio.

La cucina olandese (Nederlandse keuken) rappresenta l’insieme delle tradizioni gastronomiche e alimentari sviluppatesi negli ultimi secoli nei Paesi Bassi.
Caratterizzata per essere una cucina poco elaborata e ricca di calorie, deve parte del suo sviluppo anche al passato coloniale del paese, che l’ha messo in contatto con culture e quindi cucine differenti, quali quella indonesiana, surinamese e antillana.
Generalmente, nei Paesi Bassi, come in molti altri paesi del nord Europa, il pasto principale e’ quello serale, tra le 18 e le 19, composto di solito da un piatto unico, preceduto eventualmente da una zuppa o seguito da un dolce.
Per questo motivo i piatti in cui meglio si esprime la tradizione culinaria dei Paesi Bassi sono quelli unici.
Nel periodo natalizio non puo’ proprio mancare lo stamppot, tipica ricetta della tradizione olandese e re incontrastato delle feste. Questo gustoso piatto unico e’ costituito da un pure’ di patate con verdure, servito caldo insieme a bacon o salsiccia affumicata.
Il nome deriva dallo stamper, il corrispettivo olandese nel nostro schiacciapatate.

Eet smakelijk

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *