# 101 – Repubblica dell’Indonesia. Petto di pollo alla salsa di noccioline e curry

L’Indonesia, ufficialmente Repubblica d’Indonesia (in indonesiano Republik Indonesia), e’ uno Stato del sud-est asiatico. Composto da 17 508 isole, circa 2 342 abitate, e’ il più grande Stato-arcipelago del mondo.

E’ una repubblica democratica presidenziale con capitale nazionale la citta’ di Giacarta, situata sull’isola di Giava.

Attraverso le sue numerose isole, l’Indonesia si compone di svariati gruppi etnici, linguistici e religiosi.
Il motto nazionale indonesiano, che si trova sorretto dalla leggendaria Garuda, ossia l’aquila mitologica che ne orna il blasone, e’ emblematico in questo senso: Bhinneka tunggal ika (“Uniti nelle diversita'”, letteralmente “Molti, ma uno”).
E’ un paese ricco di contrasti, possedendo vaste aree disabitate e selvagge, che sostengono una delle maggiori biodiversità del pianeta, e isole densamente popolate.

La lingua nazionale ufficiale e’ l’indonesiano, che viene universalmente insegnata nelle scuole ed e’ parlata da quasi tutta la popolazione. E’ la lingua degli affari, della politica, dei media nazionali, dell’istruzione e del mondo accademico.

L’estensione geografica, il clima tropicale, il fatto di essere un arcipelago e la variegata orografia, fanno sì che l’Indonesia sostenga il secondo piu’ alto livello di biodiversita’ del pianeta dopo il Brasile.
La sua flora e la sua fauna sono una miscela di specie asiatiche e australasiatiche. Anticamente collegate al continente asiatico, le isole della Sonda (Sumatra, Giava, Borneo, e Bali) sostengono prevalentemente specie di origine asiatica. Mammiferi di grandi dimensioni, come tigre, rinoceronte, orangutan, elefante, e leopardo, una volta erano abbondanti, ma il numero è andato drasticamente diminuendo.

Sono tre i fiori nazionali dell’Indonesia: Rafflesia arnoldii, la pianta che produce il fiore più grande del mondo, riconosciuto fiore raro nazionale con decreto presidenziale n.4 del 1993 (il 9 gennaio 1993), il gelsomino bianco e l’orchidea lunare (Moon Orchid).

Ogni Paese ha il proprio piatto nazionale e il nasi goreng e’ l’orgoglio e la felicita’ degli indonesiani. L’ingrediente base e’ ovviamente il riso, cucinato con olio leggero finche’ diventa di color dorato, viene poi condito con cipolla, aglio e chili.

La gente mangia o con la mano destra o con un cucchiaio e una forchetta (la forchetta spinge il cibo nel cucchiaio, e si porta il cucchiaio alla bocca per mangiare).

La ricetta che ho voluto tentare di preparare oggi, petto di pollo alla salsa di noccioline e curry,  e’ stata tratta dal seguente libro della biblioteca

Asiatish gut gekocht!

Ingredienti – Petto di pollo alla salsa di noccioline e curry – 4 persone

2 scalogni
2-3 spicchi d'aglio
1 pezzetto di zenzero (circa 3cm)
1 Bio lime
120gr di noccioline tostate e salate
2 cucchiai di zucchero di canna
1-2 cucchiai di currypaste
600gr di petto di pollo
3 cipollotti
150gr di germogli di soya
3 fusti di basilico-thai
5 cucchiai di olio
2 cucchiai di kethao manis
800ml di brodo di pollo
sale
1 cucchiaio di addensante

Procedimento

Pulite e tagliate a pezzettini piccoli gli scalogni, gli spicchi di aglio e lo zenzero.
Lavate il lime, asciugatelo, grattugiate la pelle (circa 1 cucchiaino) e spremetelo (ne abbiamo bisogno di 3 cucchiai).
Unite tutti gli ingredienti, aggiungete le noccioline, lo zucchero e la pasta di curry e, aiutandovi con un mixer, tagliuzzate il tutto finemente.

Latate con acqua fredda, asciugate e tamponate il petto di pollo, tagliandolo in pezzettini piccoli, grandi giusto per essere dei bocconcini.

Lavate, pulite e affettate i cipollotti in pezzetti da 4cm di lunghezza, poi riaffettateli per il lungo, creando delle strisce fini.


Lavate e scolate i germogli di soja.
Lavate, asciugate il basilico e prelevate le foglie.

Iniziate a scaldare il wok, poi inserite 2 cucchiai di olio e scaldate.


Inserite la pasta prepparata precedentemente, scaldatela e cuocetela un poco, aggiungete il Ketjap macis e continuate a mescolare.


Versate il brodo, portate a bollore, poi diminuite il gas, a temperatura media, cuocendo per 8-10 minuti, mescolando lentamente e facendo cuocere.

Nel frattempo scaldate il restante olio in una padella.
Inserite i cipollotti ed i germogli di soya, cuocete a fuoco alto per 1-2 minuti,

Rimuovete e mischiateli al basilico.

Inserite i bocconcini di petto di pollo, pochi per volta, e cuocete per 3-4 minuti. Salate.

Unite l’addensante ad un goccio di acqua fredda, mischiando bene, poi aggiungetelo alla salsa lasciando cuocere lentamente, fino a quando la salsa (nel wok) non si sara’ addensata.


Mischiate a questo punto la carne, cotta precedentemente, nella salsa di noccioline e portate a bollore.
Salate a seconda del gusto.

Repubblica dell’Indonesia. Petto di pollo alla salsa di noccioline e curry

Versate il pollo al curry in ciotole, dividendolo in porzioni, e aggiungete il mix di germogli di soya.

Servite con riso jasmin o pasta cinese.

Repubblica dell’Indonesia. Petto di pollo alla salsa di noccioline e curry

 


La cucina indonesiana (masakan Indonesia) è la cucina dell’Indonesia ed è molto variegata a causa della sua natura morfologica: un arcipelago di 6.000 isole abitate su 17.507 di cui è composta.

Esistono quindi molte cucine regionali, basate sulle culture indigene e sulle influenze straniere.
Esistono cinque principali metodologie di cucina in Indonesia: goreng (frittura), bakar o panggang (grigliatura), tumis (frittura agitata), rebus (bollitura) e, la più comune, kukus,(cottura al vapore).

La cucina di Sumatra, ha subito influenze indiane e mediorientali, caratterizzandosi con carne al curry e verdure coe gulai, kari.
La cucina Giavanese è per lo più indigena, con leggere influenzi cinesi. La cucina dell’Indonesia orientale è lontanamente somigliante alla cucina polinesiana e melanesiana.

Ogni regione ha il suo piatto tipico, basti pensare al Nasi Padang di Sumatra, il Nasi Gudeg o Nasi Liwet di Java, il Babi Guling a Bali, il Tinutuan o Bubur Manado a Sulawesi.
Piatti come satay, manzo rendang e sambal sono consumati anche in Malaysia e a Singapore. Piatti a base di soia, come varianti di Tofu (tahu) e tempe sono molto diffusi.il riso è molto importante per la regione dell’Asia infatti è uno dei piatti tipici.

In Indonesia, la maggior parte dei pasti, compresa la colazione, comprende il riso, tanto che un indonesiano DOC considererà snack ogni pietanza priva di riso.

Tra i piatti indonesiani più famosi troviamo:

  • Nasi Goreng – riso saltato con verdure o carne
  • Rendang – spezzatino di manzo speziato, tipico della citt’ di Padang
  • Sate Ayam – spiedini di pollo con salsa di arachidi
  • Bakso – polpettine di carne in brodo
  • Soto Ayam – brodo di pollo
  • Gado Gado – insalata di verdure bollite e salsa di noccioline
  • ie Goreng – vermicelli saltati in padella
  • Tempeh – tortino di soia ad alto contenuto di proteine e fibre
  • Martabak Terang Bulan – spesso pancake con farciture varie
  • Pisang Goreng – banane fritte
  • Es Buah – ghiaccio tritato, frutta tropicale, latte di cocco e gelatine aromatizzate al pandan.

Silakan dinikmati makanannya

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *