# 48 Sudan (Repubblica del Sudan). Fettat adis.


I piatti della Repubblica del Sudan son  un ensemble della cucina araba, egiziana ed inglese.

Famoso (ormai anche da noi) il kebab, a base di carne e pesce e i contorni di verdure stufate.
Molto usati sono i legumi.

Il piatto nazionale è il ful, stufato di fave.
La fasuliya è un altro piatto a base di fagioli, ma con aggiunta di sugo di pomodoro, l’ adis è invece una densa zuppa di lenticchie.

I pasti sudanesi sono accompagnati da tè (chai) e caffè (chawa), in tutte le loro varianti: chai saada (tè nero), karkadè (tisana estratta dal fiore dell’ibiscus), chai bi nana (tè alla menta), chai bi habahan (tè speziato) e chai bi laban (tè al latte).

Come in altri Paesi di cultura araba, la frutta è sbucciata e tagliata a strisce, per essere consumata con/come il dessert.

La ricetta seguita oggi a pranzo e’  il Fettat adis, che e’ stata presa dal seguente sito

Ingredienti per il Fettat adis

500 g di lenticchie
2 cipolle
1/2 spicchio d’aglio schiacciato
6 cucchiai di olio
4 cucchiaini di sale
1/2 cucchiaino di pepe nero in polvere
8 rolls di pane bianco
1 patata
2 pomodori
1 carota
1/2 peperone verde
3 chiodi di garofano cardamomo
un pizzico di cannella

Procedimento

Lavate le lenticchie.
Pulite e tritate le cipolle, i pomodori, le patate, le carote e il peperone verde.

Mettete tutto in una pentola grande e aggiungete cardamomo e cannella.

Versate dell’acqua, fino a coprire il tutto di circa 10 cm, e cuocete a fuoco lento finché le lenticchie diventano tenere, aggiungendo acqua se necessario (* procedimento con la pentola a pressione).

Rimuovete il cardamomo, aggiungete sale e pepe e fate sobbollire per 2 minuti.

In una padella a parte soffriggete l’aglio nell’olio facendolo dorare e poi unite al resto, mescolando con cura.


Spezzate il pane in piccoli pezzi e metteteli nei piatti da portata.
Noi abbiamo utilizzato del pane fatto in casa, di semola (la ricetta la potete trovare qui).

Repubblica del Sudan. Fettat adis.

Versate il fettat adis, facendo ammorbidire il pane, e servite.

Repubblica del Sudan. Fettat adis.

Note Personali
– La patata inserita era leggermente lessata, avanzata dal pure’ di ieri.
– Niente pomodori in casa, cosi’ ho inserito della passata
– Durante l’ultima spesa al supermercato mancavano i peperoni.
(*) Le lenticchie usate sono di “montagna”. Sulla confezione e’ indicata una cottura di 25-30 minuti; utilizzando la pentola a pressione ho fatto cuocere, dal sibilo, per 13 minuti. Al termine del tempo, dopo aver spento, ho fatto sfiatare in maniera naturale.
– Forse ho esagerato un pochino con la cannella..
– Fate attenzione, 500gr di lenticchie (secche) sono – dopo la loro cottura – una infinita’

Repubblica del Sudan. Fettat adis.

I Sudanesi amano anche i dolci ed è molto diffusa la Crème Caramel, che preparero’ un altro giorno.


La popolazione del Sudan è una combinazione di abitanti autoctoni della valle del Nilo e di discendenti di immigrati dalla Penisola arabica.

Membro delle Nazioni Unite, il Sudan aderisce anche all’Unione africana, alla Lega araba, all’Organizzazione per la cooperazione islamica e al Movimento dei paesi non allineati, oltre ad avere lo status di osservatore nell’Organizzazione mondiale del commercio.

La sua capitale è Karthum, il centro politico, culturale e commerciale della nazione.

Il territorio del Sudan è composto principalmente da vaste pianure e altopiani drenati dal Nilo Bianco e dai suoi affluenti. Questo sistema fluviale corre da sud a nord attraverso l’intera lunghezza della parte centro-orientale del paese.

Le lingue ufficiali sono l’arabo (più diffuso e parlato) e l’inglese. Tra i gruppi di minoranza, l’idioma più diffuso è il nubiano.

astamtae biwujbatik

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *