Oggi straniero. Bosnia-Erzegovina: Cevapčići con Ajvar

Il giro del mondo gastronomico continua anche a casa nostra.
Le nazioni da toccare sono veramente tante e noi siamo solamente all’inizio.

Dopo tanto meditare, ho deciso di non terminare un continente alla volta, ma di saltare di qua e di la’, a seconda della pietanza/piatto da proporre a casa.

Ad ogni modo, per oggi, siamo ancora nella cara e vecchia Europa, esattamente in Bosnia-Erzegovina.

In rete si trovano tantissime ricette, ma ho deciso di utilizzare quella proposta nel seguente libro, preso in Biblioteca.

Kulinarisches Kroatien – Duomndi Verlag

La preparazione del Cevapčići e’ decisamente semplice, ma si preferisce dare all’impasto la possibilita’ di insaporirsi meglio, restando qualche ora in frigorifero.
I Cevapčići, nonostante il nome croato, sono polpettine di carne tritata giunte dalla Turchia, attraverso i Balcani, fino alle coste triestine, dove oggi sono diffusissime, soprattutto per le grigliate estive.

Io l’ho preparato il giorno precedente e questo e’ il risultato ottenuto, prima di mettere la pellicola per riporlo in frigorifero.

Cevapčići

Ingredienti per 4 persone

500gr di carne macinata di maiale
250gr di carne macinata di vitello
1 grossa cipolla 
sale e pepe
1 cucchiaio di olio
paprika ( inserita dalla sottoscritta)

Procedimento

Tagliate la cipolla fine.
Unite alla carne macinata, di maiale e di vitello, sale, pepe, paprica (da me aggiunta), la cipolla tagliata e mescolate per 5-10 minuti, tanto da mischiare bene la massa.

Date forma al Cevapčići, creando delle piccole “salsicce” arrotolate, lunghe come un dito.
Fate riposare l’impasto in frigo, meglio per tutta una notte.

Passate di olio il grill, o la pentola che utilizzerete, e fate cuocere la carne.
Noi noi abbiamo usato olio, in questo modo la cipolla bruciava un poco, attaccandosi alla pentola.

Cevapčići
Cevapčići

Solitamente il Cevapčići viene mangiato con insalata, nel nostro caso cavolo cappuccio condito con un pochino di semi di cumino, riso bianco a salsa Ajvar.

Cevapčići

Vista la stagione e la mancanza di peperoni saporiti, ho preferito acquistare la salsa Ajvar direttamente preparata (e comunque anche il vasetto era croato).

La salsa Ajvar è una preparazione a base di peperoni rossi, pomodori, peperoncini, aglio e cipolla.
E’ molto usata e tipica dei paesi Balcani (Croazia, Serbia, Macedonia e Bosnia. ) e nell’Europa dell’est.
Una salsa dal colore rosso intenso, cremosa ,  e’  ottima per condire carne o insalate, oppure spalmata sul pane.

La preparazione della salsa ajvar è abbastanza lunga ma semplice da realizzare.

Dobar tek!

Un po’ qua … und ein bisschen dort

190820cookie-checkOggi straniero. Bosnia-Erzegovina: Cevapčići con Ajvar
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *