Plumcake ricotta e yoghurt, senza uova

Avevo della ricotta a casa, e avevo voglia di un dolce… ma niente uova.

Ecco le mie DUE soluzioni adottate, in giornate diverse, e le mie opportune modifiche  alla ricetta originale trovata in rete.

Naturalmente le MIE quantita’ sono state dettate  in base a quanto avevo a casa.
Consideriamo, inoltre,  che non mi piace lasciare apreto un prodotto tenendone solamente una minima da terminare (vedasi: le gocce di cioccolato e lo yoghur, che dovevo, appunto, finire)

Ingredienti – versione numero UNO

180 gr. di ricotta
250 gr. di farina
1 bustina di vanillina
70 gr. di gocce (o scaglie) di cioccolato
30 gr. di latte
70gr di yoghurt alla vaniglia
120 gr. di zucchero
1 bustina di lievito per dolci

Ingredienti – versione numero DUE

250 gr. di ricotta
 250 gr. di farina
aroma liquido alla cannella
1 pizzico di cardamomo
 100 gr. di gocce (o scaglie) di cioccolato
 110 gr. di zucchero
 1 bustina di lievito per dolci allo zafferano
latte q.b

Procedimento

Per entrambe le quantita’, il procedimento e’ stato lo stesso.

Lavorate la ricotta in una ciotola, unite poi lo zucchero e amalgamate bene il tutto, meglio con un cucchiaio di legno.
Unite gli aromi (vanillina, cannella, etc), la farina ed il lievito setacciato ed il latte (o yoghurt).
Mescolate bene il composto, che deve risultare sodo ma appiccicoso.
Unite le gocce di cioccolato.
Rivestite uno stampo da plumcake con carta da forno, oppure imburratelo ed infarinatelo.
Inserite  il composto all’interno dello stampo, livellandolo bene.
Infornate in forno caldo a 180°., dopo circa 20 minuti fate un taglio orizzontale con un coltello affilato.

Lasciate cuocere per circa 40-45 minuti, ma verificate la cottura con uno stecchino.

Sfornate e lasciate raffreddare.
Spolverizzare con zucchero a velo (facoltativo)

SI, lo so, non e’ proprio stato il massimo della bellezza… ma il sapore non era affatto pessimo.

Un po’ qua … und ein bisschen dort

170510cookie-checkPlumcake ricotta e yoghurt, senza uova
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *