Brioche allo yoghurt con Vera (licoli)

  Stare a casa alla ricerca di un nuovo lavoro, non fa per me.

Dal nervosismo mi metto a cucinare come una pazza.
Non troppi piatti contemporaneamente, ma in questo periodo sto rivalutando Vera (il mio licoli).

Dato che Tobias porta a scuola per merenda sempre le stesse cose (panini al latte con miele), cerco di preparare qualche cosuccia diversa.
Qualche paninetto piu’ accattivante.. ma non sempre ci riesco.

Quest’oggi ho trovato e provato le “BRIOCHE ALLO YOGURT CON LI.CO.LI.”, preso e copiato dal Blog Mordiefuggi.

Ma andiamo nel dettaglio..

Ingredienti per circa 9 brioche (70gr ciascuna)

90 gr. di licoli rinfrescato e raddoppiato
 300 gr. di farina forte ( 70gr di Kamut 17,3 di proteine ed il restante di farina 405 al 10% *)
 40 gr. di acqua
 125 gr. di yogurt bianco intero
 50 gr. di zucchero finissimo
 1 pizzico di sale
 1 tuorlo
 20 gr. di burro a pomata
 1/2 cucchiaino di buccia di manderino tritata ( o l'agrume che si preferisce o i semi di 1/2 bacca di vaniglia o mezzo bicchierino di rum // io ho inseriro 1/2 fialetta di aroma alla cannella)

* no, non ho fatto nessun calcolo questa volta.
Ho semplicemente inserito un po’…

L’aroma alla cannella utilizzato

Procedimento

In planetaria: con il gancio a foglia sciogliete il licoli con l’acqua e lo zucchero.
Unite la farina setacciata e il sale, lavorate fino a far assorbire i liquidi quindi passate al gancio ad uncino.

Unite in tre riprese lo yogurt lasciandolo assorbire bene, quindi il tuorlo leggermente sbattuto facendolo assorbire perfettamente e  l’aroma scelto.

Unite ora il burro a pomata in due volte.
L’impasto deve essere incordato.

Trasferite su un piano e pirlate, ripetere l’operazione dopo 15 minuti, coprite e lasciar riposare per un’ora su un piano infarinato.

Trascorso il tempo dividete in pezzi del peso approssimativo di 60 -70 gr e formare delle semplici palline o quello che la fantasia vi suggerisce.

Posizionate le brioschine su leccarda coperta di carta forno, coprite con pellicola e mettete a lievitare ad una temperatura di 28°.


Accendete il forno a 180° modalità statico e mentre attendete che il forno raggiunga la temperatura spennellate le brioche con tuorlo d’uovo diluito con due cucchiai di latte e cospargete con granella di zucchero (ho usato solo latte e granella).

Cuocete per circa venti minuti, ognuno conosce il proprio forno, comunque non eccesivamente per non comprometterne la morbidezza.

Raffreddate su di una gratella.

 

Forse avrei dovuto lasciarle cuocere ancora qualche minuto, giusto per dorarle un poco.
O forse il colore sbiadito e’ dato dalla mancanza del tuorlo nell’ultima fase pre-cottura, durante lo spennellamento.

Sta di fatto che, al  momento, stanno raffreddando!

Un po’ qua … und ein bisschen dort

156290cookie-checkBrioche allo yoghurt con Vera (licoli)
Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *