Crostata morbida con yogurt e marmellata

Da tanto tempo avevo voglia di mangiare una crostata.

E finalmente l’ho fatta.

Non si e’ comunque trattato di una crostata classica, con il “guscio” di frolla, bensi’ di una morbida, a base di yoghurt.

In questo modo ho aperto uno dei miei tanti vasetti di marmellata di prugne, conservati meravigliosamente bene.

Crostata morbida con yogurt e marmellata

 

Ho seguito le istruzioni fornite dal Blog di Creandosiimpara e, immancabilmente, anche questa volta, mi sono trovata perfettamente bene.

Giusto per me, copio ed incollo la versione originale, tra parentesi potrete trovare le mie modifiche.

Ingredienti

120 gr di zucchero ( di canna )
 75 gr di burro morbido
 125 gr di yogurt bianco al naturale
 1 uovo
 1/2 bustina di lievito per dolci
 1 cucchiaino di essenza alla vaniglia
 350 gr di marmellata ( di pesche _

Procedimento

In una ciotola, con le fruste elettriche, montiamo l’ uovo con lo zucchero, fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungiamo il burro morbido e continuiamo a montare.
Mettiamo anche lo yogurt, l’ essenza di vaniglia, amalgamiamo bene ed inseriamo la farina che avremo setacciato insieme al lievito.

Continuiamo a montare con le fruste fino ad ottenere un composto ben amalgamato ed abbastanza morbido.

Trasferiamo in una teglia rotonda, foderata di carta da forno, del diametro di 24-26 cm, aiutiamoci con le mani bagnate a ricoprirne la base e i bordi, formando un guscio.

Crostata morbida con yogurt e marmellata

Farciamo con la marmellata ed inforniamo a 180′ per circa 35′, fino a che la nostra crostata morbida con yogurt e marmellata sarà dorata e ben cotta.

Lasciamo raffreddare nello stampo, dopodichè trasferiamola in un piatto da servizio e serviamola a fette.

Nota: Per conservarla a lungo, basta coprirla con carta pellicola e conservarla in frigorifero: si manterra’ morbida per diversi giorni.

Crostata morbida con yogurt e marmellata

Nonostante abbia inserito quasi 400gr di marmellata, il risultato non e’ stato neppure lontanamente simile all’originale.

I bordi e la base si sono ingrossati, la marmellata si e’ ristretta compattandosi al centro.

Ma il sapore e’ ottimo.

Magari potrei provare ad usare una teglia piu’ piccola, con le stesse dosi potrebbe risultare una tortina … da tagliare orizzontalmente a fine cottura e farcirla in seguito…

Un po’ qua … und ein bisschen dort

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *